Esce per INRI, distribuito da Artist First, l’Ep arancione, la prima parte del nuovo progetto di Zibba, un concept dal titolo Amore, Morte e Distrazioni. Cinque le canzoni che compongono l’Ep Arancione, il più ritmato e apparentemente spensierato del trittico. Prodotto interamente da Zibba, la prima parte del nuovo progetto artistico del cantautore ligure mette in primo piano suoni soul e atmosfere calde che fanno da vestito a testi intimi e profondi.

Zibba traccia per traccia

Si parte con parecchio funk: è Don’t Panic, che ha meccaniche rilassate su un ritmo fluido e concetti di speranza per il futuro.

Tonalità più scure quelle che invece contraddistinguono Pezzi, che parla di morte e di Roma, con sovrapposizioni sonore a creare un panorama abbastanza composito e piuttosto cupo.

“Il mio migliore amico dice che nelle canzoni/parlo solo di me”: ma non lo fanno tutti in fondo? Fatto sta che qui Zibba parla di Cani, con ritmi parecchio su di giri.

C’è Gnut, e c’è anche il sax, in Cosa è niente, un duetto dalle tinte mediterranee e blues, con cori femminili ad allargare l’aria, e con un po’ di Pino Daniele in circolazione.

La chiusura è affidata a Polsi, che ha un andamento malinconico e piuttosto depresso, parlando di odori e dolori, di gente che ride dall’altra stanza.

Lavora con così tanti artisti Zibba che delle volte ti dimentichi della sua produzione in prima persona. Ma poi ogni tanto mette fuori la testa e ti ricorda che è capace di fare cose notevoli anche quando si mette in proprio.

Questo ep conferma quanto di buono consolidato negli anni scegliendo linee tutto sommato tranquille ma corpose, con cinque brani che aprono una finestra interessante su quello che sarà il lavoro nel suo complesso.

Genere musicale: r&b, soul, funk

Se ti piace Zibba ascolta anche: DJStivo

Pagina Facebook Zibba
Pagina Instagram Zibba