Ciulla, “Canzoni dal quarto piano”: recensione e streaming

Canzoni dal quarto piano è il nuovo disco di Ciulla, ex Violacida. Nove brani molto vicini ai dettami dell'indie pop e del pop in genere.

"Nove canzoni - racconta Ciulla - scritte durante mesi in cui una parte di vita stava per volgere al termine e un’altra, all’epoca ancora ignota, stava per prendersi tutto. Tre storie che andavano consumandosi: quella con la mia prima ragazza, quella con la band e, soprattutto, quella con Bologna, la città dai lunghi tempi persi dalla quale, inizialmente, mi ero ripromesso di non andarmene più".

"Canzoni dal Quarto Piano è un disco a metà tra passato e futuro, un disco pieno di mare, di tetti di città e di lenzuola consumate dai pensieri. È uno stato mentale distaccato e, allo stesso tempo, la fotografia di una camera singola in pieno centro che non esiste più".

Ciulla traccia per traccia

Si parte con Da quando hai perso la testa, ingresso morbido e luminoso nell'album.

Un background elettronico che cresce piano accompagna Stupidi argomenti, che fa pensare un po' all'elettropop internazionale dei primi 2000.

Problemi di accecamento in Fanali, ballatona con pianoforte che si nutre di una certa ansia che poi si apre in modo piuttosto cremoniniano.

Si va sul sintetico nell'apertura di Ventisette anni, che prende un passo molto più narrativo e ragionato.

Torna al soft Il mio covo, voce e tastiera (per lo più) nella prima parte, poi animata da un ritmo più vivo. Profili pop abbastanza mobili quelli che regala Temporali.

Si torna al pianoforte con Io non ho paura, pezzo da cantautore tradizionale. Vira sul sintetico e sul marittimo Calafuria '90.

A chiusura del disco ecco le visioni (un po' lisergiche) di Orsetto blu.

C'è una visibile alternanza nelle canzoni di Ciulla: ogni tanto la tendenza è verso il pop di ultima generazione, ogni tanto si rallenta fino alla ballad da cantautore vecchio stampo. Forse sarebbe opportuno variare un po' l'equilibrio per ottenere un disco un po' più croccante e sorprendente.

Genere: indie pop

Se ti piace Ciulla assaggia anche: Diecicento35

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi