The Wingman, “Sleeping Eyes”: l’aperitivo con l’ep

Aperitivo con l'epThe Wingman è un gruppo alternativo/indie rock con sede a Vicenza. Protagonista dell' #aperitivoconlep di oggi, la band è costituita dal cantante Umberto De Marchi, dal chitarrista Alessandro De Marchi, dal chitarrista Niccolò Dal Barco, dal bassista Andrea Buson e dal batterista Francesco De Marchi.

La band è stata fondata dai gemelli Alessandro e Umberto De Marchi e dal bassista Andrea Buson mentre erano tutti studenti della stessa scuola superiore. Nel 2015 la band ha iniziato a provare le copertine e ha deciso di chiamarsi "The Wingman" a causa di una maglietta che il cantante indossava durante le prove.

Nel 2016 la band è stata raggiunta dal batterista Francesco De Marchi e dal multi strumentista Niccolò Dal Barco e ha iniziato a colpire la strada. Alcuni mesi dopo arrivano alle finali del "Vicenza Rock Contest" suonando le loro canzoni originali.

La band suona in diversi pub in tutta Vicenza e riesce a vincere il Rock Contest a Marcon, Venezia, e la Battle of the Bands a Barbarano, Vicenza. Durante l'estate del 2017 la band prende una settimana di pausa sulle montagne del Trentino Alto Adige per scrivere le nuove canzoni per il suo primo ep Sleeping Eyes.

The Wingman traccia per traccia

Leggi "due chitarre" e ti aspetti un approccio super-rock: invece The Wingman preferisce prenderla un po' alla larga e nel brano di apertura Bash riversa numerose influenze folk che si disperdono in rivoli fantasiosi, ora pop, ora quasi psichedelici.

Atmosfere quasi morriconiane fanno da contorno all'apertura di Desolate Heart, che poi parte a cavallo del drumming per una struttura a piccole esplosioni intervallate.

Veloce, diretta e convinta, ecco Smells Like Alcohol, che ha linee semplici e suoni elettrici.

Si procede poi con Sweetest Dream, che sostituisce l'elettricità con lunghe istanze di rimpianto, sempre portate avanti dalle chitarre, oltre che da un cantato particolarmente intenso.

E' il basso a segnare l'apertura di Karpathos, che ha un sapore diverso e quasi jazzato.

Il talento di The Wingman può procedere in direzioni diverse: oltre a un'evidente voglia di suonare anche pop, la band ha la possibilità di operare anche scelte più complesse. Il bello è che una cosa non esclude l'altra.

Genere: indie folk

Se ti piacciono The Wingman sorseggia anche: Angus Mcog

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi