A Shoreline Dream, “Waitout”: l’aperitivo con l’ep

Aperitivo con l'epGli A Shoreline Dream, shoegaze band proveniente dal Colorado, sono la band protagonista del nostro #aperitivoconlep di oggi: il loro nuovo ep si chiama Waitout, distribuito tramite Latenight Weeknight Records. Per questa uscita, il frontman Ryan Policky (voce, chitarra, tasti, basso) ed Erik Jeffries (chitarra) si sono riuniti con il batterista originale della band, Gabriel Ratliff.

Negli ultimi mesi, la band ha offerto agli ascoltatori un'anteprima dei singoli Waitout e In The Ready Sound. Mentre stavano rilasciando un singolo alla volta negli ultimi tre anni (con un album in vinile soltanto come obiettivo finale), i due si sono trovati a uscire da questo tipo di circuito all'inizio del 2018, dopo essersi riconnessi a Gabe e aver scoperto una continuazione sonora delle loro atmosfere originali.

Il nuovo ep include anche i re-master di alcune delle tracce più apprezzate della band, tra cui New York, Barnum e Projections, una delle prime tracce che hanno scritto insieme nel 2005.

A Shoreline Dream traccia per traccia

Il primo brano dell'ep è Waitout, la title track, che suggerisce subito atmosfere e sfumature shoegaze, declinate soprattutto in senso molto dreamy. Nella seconda parte il brano peraltro lascia stare i sogni e si concentra su un drumming molto rumoroso e drammatico.

In the Ready Sound continua proponendo altre suggestioni e un mood altrettanto sfumato. Una lunga cavalcata elettrica, morbida e malinconica caratterizza Barnum, che si colora piano piano di riflessi new wave.

Dalle sfumature si passa alla determinazione con New York, non soltanto per un drumming molto più deciso ma anche per un'aria complessivamente molto minacciosa e con una coda finale ipnotica e a loop.

Il finale con Projections è fluido e caratterizzato dal suono di quello che potrebbe sembrare un organo (o un mellotron, o qualche diavoleria di queste). Si chiude in modo molto martellante.

Ep perfettamente in linea con i dettami del miglior shoegaze, nel quale però gli A Shoreline Dream riescono a instillare la propria personalità proponendo varianti molto significative.

Genere: shoegaze

Se ti piacciono gli A Shoreline Dream sorseggia anche: In Her Eye

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi