Vita di campagna è il primo ep di Grem, progetto musicale solista di Andrea Guazzini, interamente auto prodotto e registrato presso la Blue Dot Productions insieme a Enrico Zoi. L’ep contiene quattro inediti autobiografici di matrice pop\indie rock con sonorità elettroniche.

Vita di campagna è una metafora di “vita di provincia”: ogni brano contenuto nell’ep, racconta l’autore, è stato scritto di getto, al culmine di una precisa emozione, scaturita da un determinato evento; è perciò un viaggio “vivo” che non si preoccupa di metabolizzare tali emozioni, uno sfogo che ha soltanto bisogno di essere manifestato.

Grem traccia per traccia

Si parte dalle Farfalle, che si rincorrono e si ritrovano nello stomaco, in un giro di chitarra ripetuto e leggermente ossessivo, con qualche sensazione post rock sullo sfondo.

Più marcati i toni di In Valdichiana Oggi, che soprattutto a livello di beat si fa più incidente. C’è qualche rimpianto espresso in toni piuttosto quotidiani e con qualche risonanza indie.

Si mescolano le voci sulla partenza di Vorrei. Ma poi la chitarra elettrica squarcia il velo e sfoga i propri istinti. I desideri enumerati dal testo si materializzano su una nebbia di suoni oscura e fitta.

Vita di campagna, la title track, chiude le danze con altre dosi di elettricità, completando il percorso da pop a rock, sempre senza abbandonare gli istinti del cantautorato.

Molto promettente la cifra stilistica di Grem, che mescola riferimenti alle tendenze sonore presenti con soluzioni sonore del tutto personali. Ne escono quattro canzoni interessanti e molto vive, probabile preludio di un futuro disco da tenere d’occhio.

Genere: itpop

Se ti piace Grem assaggia anche: Lucio Corsi

Pagina Facebook Grem