Merovingio Deejay: intervista, recensione e streaming

Si chiama Places & Moments il nuovo lavoro di Merovingio Deejay: sei tracce in cui si percepisce la ricerca di sonorità melodiche, benché appartenenti tendenzialmente al genere EDM/elettronico, con riferimenti e sfumature progressive/house e trance.

Merovingio Deejay, pseudonimo di Salvatore Marinaro, è nato a Prato ma da anni vive in provincia di Pistoia; ha un passato da musicista, nello specifico chitarrista, e si è sempre interessato alla composizione di brani musicali. Amante delle sperimentazioni e della ricerca, si dedica alla produzione e ai dj set. Lo abbiamo intervistato.

Vorrei sapere come nasce il tuo nuovo “Places & Moments”, quali sono state le fonti di ispirazione e perché lo hai intitolato così

L’ep Places & moments è un progetto che inizia prendere forma ad agosto 2017. Il titolo “Luoghi e momenti” non è casuale, ho cercato di creare  tracce musicali ricordando magari un luogo, un posto o un momento particolare vissuto. Direi che questo disco ha come fonte di ispirazioni proprio il ricordo di un luogo o di un momento che ho vissuto, ogni brano riconduce a un momento particolare.

Nel disco c’è una “base” che è evidentemente EDM ma anche molti riferimenti “fuori genere”. Quali sono i tuoi ascolti e le tue preferenze non elettroniche?

Non sei il primo che mi fa notare che è vero che sono tracce di genere EDM ma è anche vero che hanno influenze che riconducono ad altri generi.

Probabilmente influisce anche il fatto che faccio produzione EDM solo negli ultimi anni, prima ero un musicista (chitarrista) e quindi vivevo la musica sotto altri generi ovviamente.

Ascolto molto rock, apprezzo artisti come Pink Floyd, Aerosmith, Red Hot Chili Peppers, Muse per fare alcuni nomi. Non ascolto molta musica italiana.

La tua traccia “11:11” ha riscontrato un buon successo ed è entrata anche nella Classifica Indipendenti Italia. Che cosa pensi abbia di particolare il brano?

E’ stata davvero una sorpresa per me quando  “11.11” è entrata anche nella Classifica Indipendenti Italia. E’ la  traccia (insieme ai brani “Focus” e “Reverse”) avere più gradimento tra gli ascoltatori.

E’ particolare la storia di  questa traccia perché è stata la prima a cui ho lavorato, poi è arrivata a un punto “morto” e l’ho messa da parte. L’ho ripresa dopo qualche mese e l’ho ultimata.

E pare abbia fatto bene, perchè è una traccia si di musica elettronica ma qualcuno l’ha definita con atmosfere cupe e dark. Nel mese di luglio termineranno le riprese del videoclip ufficiale e non vedo l’ora di pubblicarlo.

Questo ep è un assaggio di un prossimo disco lungo? Puoi darci qualche anticipazione?

Credo che continuerò a pubblicare ep invece di album “lunghi”, questo non perchè mi manca il materiale, anzi. Preferisco uscire nel tempo più volte con degli ep, o almeno al momento la penso così.

Sono già a lavoro per la prossima uscita, cercando di realizzare un prodotto più di qualità, curando al meglio ogni particolare, sono in ponte anche collaborazioni con cantanti e altri producer, vediamo cosa viene fuori.

Quando e dove hai in programma le tue prossime esibizioni dal vivo?

Faccio molti eventi privati, fino adesso per scelta personale, ma sono pronto a cambiare il trend.

Ho in ponte una collaborazione da ottobre con un noto locale toscano, vediamo se va in porto così da essere un ottimo trampolino per le mi djset live e far conoscere anche i miei lavori.

Merovingio Deejay traccia per traccia

merovingio deejaySi parte con un battito: è quello di 11.11, traccia d'apertura del lavoro che sembra guardare anche a epoche diverse della dance e dell'elettronica, con schermaglie di synth che hanno profili anche cosmici.

Più smaccate le sonorità che caratterizzano Reverse, ancora in odore di 80s ma anche piuttosto giocosa e colorata.

Si prosegue con Focus, molto punteggiata dal beat ma con ritmi controllati. C'è continuità con la seguente Everywhere, che ha caratteristiche assimilabili.

Ci si concentra maggiormente sul drumming in Burning Sun, un sole bruciante ma anche molto ritmato. Si chiude con One Night Again, forse il brano più fantasioso del lavoro.

L'obiettivo dichiarato di Merovingio Deejay è chiaramente quello di far ballare e non c'è dubbio alcuno che i sei brani del suo ep riescano in pieno nell'intento.

Se ti piace Merovingio Deejay assaggia anche: Matthew S

Pagina Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi